Puglia Federiciana

Conosciuto con gli appellativi di stupor mundi ("meraviglia o stupore del mondo") o puer Apuliae ("fanciullo di Puglia"), Federico II era dotato di una personalità poliedrica e affascinante che, fin dalla sua epoca, ha polarizzato l'attenzione degli storici e del popolo, producendo anche una lunga serie di miti e leggende popolari, nel bene e nel male. Nel marzo 1221 il re visitò per la prima volta la Puglia, terra ricca di boschi, fiumi e testimonianze artistiche..

Lo legavano ad essa il clima mite, il calore della gente, le abitudini della vita.

ACCOLTI DA BOSCHI, PIANURE E MARINE, TRA OPERE D'ARTE IMMERSE NELL'ACCECANTE LUCE MERIDIONALE RIVIVRETE IL MITO DI EROI E SOVRANI CHE RESERO GRANDE LA PUGLIA

CLICCA SUI SEGNAPOSTI

E SCOPRI DI PIU'

PRENOTA E METTITI

IN CAMMINO

CON NOI